Esame di stato

Carlo Mariani insegna nella secondaria superiore e lavora con l’Università di Firenze e l’Istituto Nazionale di Innovazione e Ricerca Educativa (Indire)

A cura di Carlo Mariani

Altri articoli

La scaletta


Le operazioni che vengono coinvolte nella scrittura del tema all'esame di stato sono fondamentalmente tre: la pianificazione dei tempi di lavoro, la preparazione e la composizione del testo, suddivise al loro interno in varie fasi distinte...

La stesura


L’incipit di un tema dice molto sullo stile del suo autore, sul tipo di approccio che si intende mantenere, sullo sviluppo che si vuole dare al discorso: argomentativo e riflessivo (nel saggio breve), autobiografico (tipologia D), ironico (nell’articolo di giornale)...

La revisione


La revisione dovrà essere costantemente vigile non al termine della prova scritta, bensì durante la stesura. D’accordo. Ma allora che cosa è opportuno rileggere e rivedere durante la prova?

Coerenza e coesione


Se inizio a parlare di Vittorini e Pavese in relazione al Neorealismo e poi mi collego al realismo ottocentesco e quindi al Decadentismo, le tre proposizioni - sebbene corrette se considerate singolarmente - in realtà costituiscono dei salti di contenuto e tutto il periodo risulta non coerente. Come rimediare?

Il vocabolario dell’analogia


Dal 1999 al 2011 le tracce sulla tipologia A (analisi del testo) hanno proposto in prevalenza testi poetici e tra questi, per ben tre volte, poesie di Giuseppe Ungaretti (I fiumi, 1999; L’isola, 2006; Lucca, 2011). Un termine-chiave che sintetizza la poetica dell’autore di Allegria di naufragi e del Sentimento del tempo è senza dubbio quello di analogia...

Dubbi grammaticali


A chi non è mai capitato di avere dubbi ortografici o di trovarsi di fronte a incertezze sintattiche? Di solito chi non si pone domande di questo genere finisce col riempire il tema di un sacco di errori...

“Ma” ed “E” a inizio di testo


I legamenti testuali permettono la connessione tra le parti di un testo e garantiscono la scorrevolezza della prosa, la coesione tra gli enunciati, l’aderenza al tema di fondo. Ma come usarli?

Congiuntivi


Il congiuntivo è il modo verbale che esprime concetti come la possibilità, l’eventualità, il dubbio, la speranza, l’esortazione. Utilizzato soprattutto in alcune frasi dipendenti, l’attenzione sul congiuntivo da parte di linguisti e professori è oggi dettata da una vera o presunta crisi del suo impiego...