Tag: società

filter bubble

Coniata intorno al 2010, l’espressione filter bubble si è imposta all’attenzione collettiva a metà del decennio in corso in rapporto all’impatto preoccupante del fenomeno sulle opinioni politiche e sugli orientamenti di voto del pubblico.


microbusiness

Oggi prendiamo in esame microbusiness, o microenterprise, termini che si trovano a volta scritti con il trattino o come due parole distinte.


breadcrumbing

Dire che cercare l’anima gemella ai tempi dei social è un campo minato è dire poco, almeno a giudicare dalla quantità di espressioni nuove che nascono regolarmente per descrivere i mille modi in cui i (potenziali) partner sembrano tormentarsi a vicenda.


anonymize/pseudonymize

Anonimizzare i dati personali significa rimuovere qualsiasi elemento riconoscibile che possa permettere a tali informazioni combinate di risalire a un soggetto specifico identificandolo.


challenger bank

La crisi finanziaria del 2008-2010 sembra lontana, ma le sue ripercussioni si fanno ancora sentire.


centrist dad

centrist dad – sostantivo Centrist dad’s tone is that of a bitterly disappointed parent lecturing his children on their political […]


ghost

Sembra assurdo, ma nel mondo iperconnesso in cui viviamo è possibile che un’amicizia o una storia scompaiano senza lasciar traccia.


prepper

C’è sempre una possibile catastrofe per la quale occorre essere preparati, come insegnano i cosiddetti preppers.


gammon

Il gammon è una preparazione a base di carne di maiale, salata o affumicata, che possiamo definire una sorta di prosciutto. Da qualche anno a questa parte però il termine è diventato un insulto per un tipo ben preciso di persona, cioè un uomo, bianco, di mezz’età e di idee destrorse.


flexitarian

Flexitarian nasce dall’unione dell’aggettivo flexible e dal sostantivo e aggettivo vegetarian. Coniato alla fine degli anni 1990, il termine è diventato sempre più comune negli ultimi anni a causa dell’attenzione maggiore che dedichiamo al cibo e al suo impatto ambientale.