WordWatch

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

pre-loved

20/02/2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

pre-loved, preloved – aggettivo

pre-owned – aggettivo

pre-enjoyed – aggettivo

These markets have a good selection of pre-loved clothing.

Reduce your carbon footprint by buying preloved furniture.

She’s developed an eye for gently pre-owned designer items.

Most people prefer not to have their footwear preloved.

We pay cash for pre-enjoyed vinyl in good condition.

Il boom del riciclo in tutte le sue espressioni, tra cui il recente upcycling o riuso creativo, ha contribuito all’abbattimento dello stigma sociale legato all’acquisto di oggetti di seconda mano; in lingua inglese la connotazione negativa è ancora fortemente presente in termini quali cast-off e hand-me-down, e un po’ meno nei sinonimi second-hand e used. Niente paura, però: oggi per descrivere un oggetto acquistato all’usato abbiamo a disposizione pre-owned, pre-enjoyed e addirittura preloved. Gli ultimi due aggettivi, in particolare, spostano l’attenzione dal fatto che l’oggetto non è nuovo all’idea, ben più accettabile, che il precedente proprietario quell’oggetto lo ha amato e trattato con tutte le attenzioni.

Degli aggettivi appena elencati, pre-owned è quello usato più di frequente per riferirsi a prodotti costosi, tipo un’auto o un orologio di marca, mentre preloved e pre-enjoyed per descrivere effetti personali tipo vestiti e accessori, nonché mobili e oggetti per la casa. E, ne converrete, l’atteggiamento mentale nei confronti di un maglione usato è ben diverso da quello nei confronti di un vestito vintage preloved.

Origini del termine

Preloved, pre-enjoyed e pre-owned combinano il prefisso pre- con un participio passato e hanno lo stesso significato; preloved compare nell’inglese australiano intorno alla fine XX secolo, mentre pre-owned e pre-enjoyed hanno avuto origine negli Stati Uniti.

 

Traduzione di Loredana Riu

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.