Tag: Stati Uniti

woke

Essere woke significa essere consapevole delle ingiustizie sociali, in particolare delle forme di razzismo e delle disuguaglianze di genere.


GOAT

GOAT was first used as the name of a company set up by the boxer Muhammad Ali, who habitually referred to himself as ’the greatest of all time’. The term was adopted in the early 2000s to refer to a practitioner of any sport who was judged to deserve that title.


misogynoir

Il termine misogynoir, una parola macedonia composta da misogyny e noir, è stato coniato nel 2010 dalla femminista afroamericana gay Moya Bailey per descrivere la misoginia nei confronti delle donne di colore nella cultura hip-hop.


moonbat

Col termine wingnut la sinistra insulta gli estremisti di destra, i quali rispondono a tono con l’appellativo moonbat.


spitball

Le spitballs sono le palline di carta masticata da lanciare con la cerbottana. Ma che cos’hanno a che fare con la creatività?


feel

Il sostantivo feel è in circolazione dal XV secolo ma negli ultimi anni ha preso piede – specialmente sui social – l’uso del termine come sostantivo numerabile e spesso declinato al plurale.


slider

Slider ha molti significati letterali e di ambito specialistico, dal baseball all’informatica. Si chiama slider anche la calzatura tipo ciabatta oggi piuttosto trendy e un tipo di tartarughina d’acqua dolce americana.


silo

La metafora del silo è stata introdotta nel linguaggio della gestione aziendale alla fine degli anni 1980 da Phil S. Ensor, che coniò la locuzione functional silo syndrome per descrivere i problemi individuati nelle aziende presso le quali lavorava in veste di consulente.


shero

Da sempre, ad affiancare the hero, l’eroe, c’è the heroine, l’eroina


unibrow

La pittrice Frida Kahlo è famosa per gli autoritratti intensi e sinceri, l’uso dell’iconografia tradizionale messicana, il femminismo e l’impegno politico comunista, nonché la sua vita anticonformista e travagliata.