WordWatch

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Dad bod

15/03/2016
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

dad bod – sostantivo

We rounded up 10 ways to help you get your dad bod primed for beach season.

Chris Pratt (before he got super buff), Jason Segal, and Leonardo DiCaprio are being held up as the celebrity faces of ‘dad bods‘ everywhere.

The dad bod says, ‘I go to the gym occasionally, but I also drink heavily on the weekends and enjoy eating eight slices of pizza at a time.’

Buff, ripped, toned – palestrato, insomma. Tutto si può dire del dad bod tranne che quello. L’uomo col dad bod è uno che non si trascura completamente ma non è nemmeno un fanatico della palestra e ama le sue birrette e le scorpacciate di pizza . Un uomo così, magari con la pancetta e le maniglie dell’amore, non mette in crisi le donne perché da loro non si aspetta che abbiano un fisico da top model o che siano perennemente a dieta. In altre parole, un uomo reale e non un Adone interessato più agli addominali a tartaruga che alla persona con cui sta.

Origini del termine

Dad bod è formato da dad, papà e bod (body), corpo. Il termine, già in uso tra i giovani, è assurto alle cronache nella primavera del 2015 grazie a un articolo scritto per il sito The Odyssey da una studentessa americana di psicologia, la dicianovenne Mackenzie Pearson. La Pearson spiegava come e perché le ragazze del campus universitario preferissero i tipi col classico filo di pancetta, i dad bods, a quelli con i muscoli scolpiti. La stampa è andata subito a nozze con la possibilità di pubblicare foto su foto di star come Leonardo DiCaprio, uomo indiscutibilmente in forma e attraente ma che chiaramente non passa ogni momento della giornata in palestra.

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.